domenica 9 novembre 2008

La nuova strategia di Cossiga: una carrozzina in cima alle scale

Cossiga aveva consiglato l'uso di agenti infiltrati nei cortei di studenti, evocando le maniere forti da parte delle forze dell'ordine. Ora ha chiarito meglio il suo pensiero: per fermare gli studenti occorre anche una mamma e una carrozzina in cima alle scale. Queste, infatti, le sue testuali parole: "Serve una vittima e poi si potranno usare le maniere forti. L'ideale sarebbe che di queste manifestazioni fosse vittima un passante, meglio un vecchio, una donna o un bambino, rimanendo ferito da qualche colpo di arma da fuoco sparato dai dimostranti: basterebbe una ferita lieve, ma meglio sarebbe se fosse grave, ma senza pericolo per la vita".

laRepubblica.it & Leonardo