lunedì 26 aprile 2010

Marineo, la tassa sui rifiuti diminuisce del 16% sulla prossima bolletta


di Nuccio Benanti
MARINEO. La raccolta differenziata continua a produrre frutti: prima un paese più pulito e adesso arriva anche una diminuzione del 16% della Tarsu, a partire dalla prossima bolletta.
L’annuncio è stato dato dal sindaco Franco Ribaudo nel corso di un faccia a faccia avuto con un gruppo di rappresentanti del comitato popolare per la difesa dei diritti dei cittadini (nella foto). L’incontro si è svolto venerdì sera al Municipio. Il sindaco ha spiegato che la previsione di spesa, anche per questo anno, rimarrà immutata, cioè di 850.000 euro. La tassa scende da 1,96 a 1,64 euro per metro quadrato. Anche se il comitato popolare aveva avanzato una richiesta di diminuzione non inferiore al 20%, si tratta ugualmente di una riduzione significativa che si traduce in un risparmio medio di circa 50 euro per famiglia. Ribaudo ha anche detto che su una previsione di 850.000 euro, per l’anno in corso, fino ad oggi il Comune ha incassato 670.000 euro. «Questa diminuzione della Tarsu – ha aggiunto - deve essere uno stimolo in più per proseguire sulla strada vincente della raccolta differenziata, che si sta attestando attorno al 50 %. Se riusciremo a contenere le spese per la raccolta non escludiamo ulteriori ribassi».