lunedì 12 maggio 2008

Marineo: in piazza le prime indiscrezioni sulle "cariche" assessoriali


(nb) La promessa per noi di Piazza Marineo è un debito. Quindi, dopo le indiscrezioni sui candidati a sindaco (Spataro, Ribaudo, Greco), affronteremo il secondo punto all’ordine del giorno delle riunioni notturne dei nostri politici: l’accordo sulla designazione delle "cariche" assessoriali (nella foto). A Marineo è ormai tradizione consolidata assegnarle ai più generosi latori di "pacchi" di voti, indispensabili per spalancare le porte del comune. Le proiezioni sono affidabili, perché sono state raccolte, col pallottoliere nuovo dal fido Abacuc in sella al valoroso destriero Aquilante, nel tratto di strada che collega la Piazza del Monumento alla Piazza del Popolo. Queste le indiscrezioni. Don Camillo: Calderone, Montalbano, Cangialosi, Palermo. Peppone: Pernice, Di Sclafani, Muratore, Rocco. I greco ortodossi: Lo Pinto, Virga, Guida, Lo Mino.