lunedì 26 maggio 2008

Emigrazione: ciò che è grande ed essenziale richiede di essere ballato


(nb) Musiche, parole e danza per raccontare l’esperienza migratoria di otto donne siciliane negli anni Cinquanta. Lo spettacolo è stato messo in scena ieri sera dalla compagnia Passincanto, diretta da Angela Abbigliati, con testi, regia e coreografia di Patrizia Veneziano Broccia. L’iniziativa è stata patrocinata dalla Provincia Regionale di Palermo in occasione della festività del SS. Sacramento. «Finora – ha detto Patrizia Veneziano Broccia – lo spettacolo è andato in scena solo all’interno dei teatri. Questo di Marineo è il primo appuntamento itinerante in un paese della provincia, dove il fenomeno dell’emigrazione è molto sentito dalla popolazione. Questa sera, con la cornice del castello marinese, raccontiamo l’esperienza migratoria di alcune donne siciliane accomunate dalla scelta migratoria, ma con motivazioni ed esperienze di vita diverse».