venerdì 30 maggio 2008

Con l'arrivo dell'estate, in Sicilia è già allarme piromani e incendi


(nb) Si avvicina l’estate e la Sicilia prende fuoco. In provincia di Palermo in pochi giorni sono già andati in fumo diverse centinaia di ettari di bosco. La protezione civile regionale, in un comunicato parla di «matrice dolosa di molti degli incendi in Sicilia. Non è possibile che si siano sviluppati centinaia di roghi contemporaneamente, in aree strategiche: autostrade, ferrovia, centri abitati e aree urbane. C´è una sorta di guerriglia in atto». I vigili del fuoco sono intervenuti a Piana degli Albanesi, Casteldaccia, Pollina, Torretta, San Mauro Castelverde, Ficarazzi, Monreale, Castronovo di Sicilia dove è stato necessario l´intervento dell´elicottero. Cinque i Canadair in azione che da lunedì aiutano le operazioni di spegnimento. A metà giugno entreranno in servizio 3 mila operai forestali dell´antincendio.