venerdì 23 maggio 2008

Nave della legalità a Palermo per commemorare la strage di Capaci


(ansa) Oltre 1.200 studenti di tutta Italia, giunti con la 'Nave della legalita'', hanno partecipato oggi alla commemorazione della strage di Capaci. Nell'attentato del 1992 morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti di scorta: Antonio Montanaro, Vito Schifani e Rocco Di Cillo. Il ministro della Pubblica Istruzione, Maria Stella Gelmini, ha detto, citando Falcone, che ''la mafia si vince grazie al movimento culturale e all'impegno di tutti''. Sono passati 16 anni , ma il ricordo di quel momento è ancora vivo. Anche i giovanissimi, che nel '92 o non erano ancora nati oppure erano troppo piccoli per ricordare, conoscono il magistrato padre della lotta alla mafia, insieme al collega Borsellino.