martedì 3 giugno 2008

Comizi, i volponi della politica schiacciati dalla mascotte di 19 anni


(nb) Prima serata di comizi a Marineo. Il Popolo della Libertà e Alternativa Democratica hanno presentato alla cittadinanza le liste dei candidati e delineato le linee programmatiche delle due coalizioni. La serata, nel complesso, è stata sottotono. Greco ha detto, in sintesi, che il Pdl è al governo sia a livello nazionale, che regionale, che provinciale: quindi, votare per lui significherebbe avere le porte aperte per eventuali finanziamenti che sono alla base della politica. Più deciso è sembrato l’intervento di Franco Ribaudo che ha invece sottolineato l’inefficienza dell’attuale amministrazione comunale, dicendo che la politica non è una questione di finanziamenti ma di capacità. La rivelazione della serata è stata invece una ragazza di 19 anni, Krizia Fiorella Cangialosi, che ha portato sul palco il disagio giovanile citando, in un colpo solo, le parole mafia e droga che, come sapete, a Marineo erano state da tempo cancellate dai dibattiti elettorali, perché toglierebbero voti. Stasera parlerà la candidata Marisa Palermo che, a questo punto, dovrà pur difendere l’operato dell'attuale amministrazione.