mercoledì 15 settembre 2010

Messaggio di inizio anno: l’Aimc scommette sul professionista di scuola


di Piazza Marineo
ROMA. L’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC), in quest’avvio di anno scolastico, ribadisce il valore del lavoro quotidiano svolto nelle aule scolastiche per lo sviluppo e la crescita in saperi e umanità dei bambini e dei ragazzi.
Operare in vista della formazione della persona e del bene comune qualifica la scuola come presidio sociale e culturale irrinunciabile e come risorsa per una riprogettazione significativa dell’offerta formativa nel territorio. Per queste ragioni, l’Aimc riconosce il ruolo strategico dei docenti e dei dirigenti scolastici nell’attuale contesto scolastico-sociale in continuo mutamento, evidenziandone l’impegno nel far fronte alle nuove condizioni organizzative e alla complessità della gestione degli apprendimenti e delle relazioni in aula e nella scuola. Si conferma, pertanto, il sostegno alle azioni dei docenti e dei dirigenti affinché la scuola persegua il successo formativo di ciascun alunno e sia valorizzata in quanto luogo di investimento culturale e sociale. Con l’augurio di un buon anno scolastico, rinnoviamo la nostra disponibilità ad essere spazio di riflessione e confronto professionale.
Il Consiglio nazionale e la
Conferenza dei presidenti regionali