giovedì 30 settembre 2010

Anche i giovani di Marineo sul palco per accogliere Benedetto XVI


di Piazza Marineo
MARINEO. Il 3 ottobre, sul palco di piazza Politeama che accoglierà Benedetto XVI saliranno anche alcuni giovani di Marineo per fare dei mimi-spot di evangelizzazione.
Il Battello Ebbro e altri gruppi parrocchiali di Marineo reciteranno per dare il benvenuto al Papa, ma soprattutto per dare un messaggio alle migliaia di giovani che accorreranno a Palermo per l'evento e ai milioni che invece lo seguranno attraverso i servizi televisivi. Lina Giardina, di Villafrati, curerà la coreografia. Un primo mimo sarà intitolato Everythhing (sulla Salvezza), curato da fra Luca Gurrera del Convento di Marineo e da alcuni ragazzi di Palermo (Vincenzo Fazio, Marianna Falasca, Stefano Giordano, Tania Arena, Maria Concetta Scarpulla, Marco Gurrera); e il secondo, quello dei marinesi, sarà intitolato "Da fratello a fratello" (sull'integrazione dei popoli), dove si metteranno in gioco Francesca Trentacoste, Carmelina Battaglia, Tania Azzara, Lina Giardina, Maria Concetta Scarpulla, Sabrina Alongi, Filippo Fragale, Giovan Battista Cangialosi, Daniela Disclafani, Tiziana Iachetta, Francesco Cangialosi, Annamaria Migliorino, Enza Nuccio, Giuseppe La Novara, Francesca Signorelli, Giuseppe Greco, Salvatore Ribisi, Sandra Orecchio, Marianna Quartararo, Ivana Spinella, Rosalia Cangelosi, Veronica Tuzzolino. Giuseppe Inguì, invece, sta dipingendo una grande tela che segnerà la conclusione del mimo con il messaggio finale per i giovani. «Per noi - dicono - sarà un onore rappresentare Marineo su quel palco dove salirà il successore di Pietro! E' impressionante come il Signore unisca i carismi e le capacità di diversi giovani per evangelizzare altri giovani!»