lunedì 29 settembre 2008

L’Immagine che ha allargato gli orizzonti della cristianità


E’ stata inaugurata da mons. Mons. Diego Monroy Ponce la cappella dedicata alla Madonna di Guadalupe sulla Serra. Le foto dell'inaugurazione.
Si tratta di una costruzione cilindrica di m. 9 di diametro, sormontata da un cono, che ricopia la forma del famoso santuario messicano. L’idea di edificare la chiesetta è di Padre Francesco Francaviglia, francescano marinese che per molti anni è stato missionario in Messico. La costruzione dell’opera è stata possibile grazie ad una raccolta di fondi effettuata in paese, al contributo degli emigrati d'America e all'offerta di materie prime da parte di alcune ditte locali. Il quadro che raffigura Nostra Signora di Guadalupe proviene proprio dal Messico ed è stato portato in paese da padre Francesco. Circa cinquecento anni fa, nel Nuovo Mondo, questa immagine della Madonna Morenita è riuscita a unire due culture diverse e in contrasto tra loro, come quelle degli Aztechi e degli Spagnoli. Il culto della ha già un cospicuo seguito a Marineo, che ha il primato di ospitare il primo santuario in Sicilia. Si potrebbe dire che si tratta di una forma di evangelizzazione di ritorno, che parte questa volta dai confini del mondo verso l’Europa e il centro della cristianità.
(Foto di Salvatore Inguì).