mercoledì 24 settembre 2008

In consiglio comunale l'uscita dal Coinres e la variante alla statale 118



Uscire dal Coinres e ricominciare a progettare il futuro di Marineo iniziando con due importanti opere pubbliche: la variante alla statale 118 e la copertura del torrente S.Antonio. Questo, in sintesi, quanto discusso dal consiglio comunale nella seduta di ieri, martedì 23 settembre.
Rispondendo ad una interrogazione della minoranza, il sindaco Ribaudo ha detto che il debito con il Coinres ha superato 1 milione di euro e continua a crescere giornalmente. Su proposta del consigliere Francesco Lo Pinto è emersa la volontà del consiglio comunale tutto (maggioranza e minoranza) di liberare il Comune dalla morsa dell’Ato4: pagando la somma dovuta e uscendo dal consorzio. «Di come si sono messe le cose – ha detto il sindaco – il Coinres ci costa 1000 euro al giorno in più rispetto a qualsiasi altro consorzio. Quindi, bisogna uscirne prima che sia troppo tardi ed entrare ad un altro Ato più efficiente, anche per iniziare a fare la raccolta differenziata». (continua)