venerdì 26 settembre 2008

Corse, Barbaccia e Altopiano sul tracciato Cefalù-Gibilmanna


Sabato e domenica di motori con la cronoscalata Cefalù-Gibilmanna.
La gara, riservata alle auto storiche, si disputa il 27 e il 28 settembre. La manifestazione, organizzata dalla Asd Mediterranea Race Promoter e dall'Automobile Club di Palermo, è valida per il Campionato Italiano Autostoriche e per l'International Historic Challenge. Invariato il tracciato, che dalle porte dell'abitato di Cefalù conduce al Santuario di Gibilmanna. Sabato, presso il porto di Presidiana, saranno in programma le operazioni di punzonatura. Domenica, a partire dalle ore 9, gli spettatori potranno assistere alle prove ufficiali ed all'unica manche prevista per la gara (dalle 12). Sono 98 gli equipaggi iscritti. Tra i piloti più quotati per la vittoria anche due marinesi: Ciro Barbaccia (nella foto) su Osella, nella classe prototipi, e Alfredo Altopiano su Opel Ascona 400. Saranno quindi i sette chilometri e ottocento metri del tracciato, che in passato ha regalato epiche battaglie tra i paladini del volante, già pronti per incoronare il vincitore di quest'anno.