venerdì 2 ottobre 2009

"Io e gli altri… un'armonia da difendere" il tema dell'anno scolastico


di Rosamaria D'Anna
MARINEO. Martedì 29 settembre nell’atrio della Scuola Elementare San Ciro, a Marineo, in una splendida giornata di sole, si è inaugurato il nuovo anno scolastico della scuola primaria.
In mattinata, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, di numerosi genitori e di alcuni membri del personale scolastico in quiescenza, la dirigente dott. Adriana Mandracchia dopo aver rivolto il saluto di benvenuto a tutti i presenti, ha presentato il tema conduttore per l’anno 2009/2010 delle attività educativo-didattiche della nostra scuola: "Io e gli altri… un'armonia da difendere". Cercando di giungere alla maturazione di tutti quei comportamenti che indicano rispetto verso se stessi, verso il prossimo e verso l’ambiente in cui viviamo, si svilupperanno percorsi formativi che andranno dall’educazione ambientale a quella alimentare, dall’educazione allo sport all’educazione stradale, alla cittadinanza ecc… per aiutare i nostri alunni a costruire un mondo che tutti ci auguriamo migliore, fondato sui veri valori quali la pace e l’amore. Anche il Sindaco Francesco Ribaudo e l’Assessore alle politiche scolastiche Anna Scarpulla, nei loro interventi hanno posto l’accento sull’unione e la collaborazione tra le istituzioni, le famiglie e le varie associazioni presenti nel territorio in un’azione sinergica che miri alla formazione globale del bambino-cittadino del futuro. Contestualmente alla cerimonia, la comunità scolastica tutta per bocca di alcuni alunni, ha rivolto il saluto di commiato a padre Salvatore La Sala e di benvenuto a padre Leo Pasqua, augurando di continuare a lavorare profìcuamente nella loro “nuova” missione pastorale. Nel pomeriggio, sempre nell’atrio dell’edificio scolastico. si è svolto un incontro informativo sull’influenza A H1N1 al quale hanno partecipato il dott. Giuliano responsabile sanitario dell’ Ospedale dei bambini di Palermo, la dott.ssa Perrone dell’ ASL 6 di Misilmeri, il dott. Carlo Greco pediatra. Si è rilevata una massiccia presenza e attiva partecipazione dei genitori che sono intervenuti al dibattito esternando preoccupazioni e ponendo domande agli esperti.