mercoledì 20 ottobre 2010

Marineo, i giovani si mobilitano per dialogare con i decisori politici


di Piazza Marineo
MARINEO. Si terrà venerdì 22 ottobre, alle ore 17, a Godrano, presso il teatro comunale di via Marchese di Roccaforte 20, l’incontro dei giovani partecipanti al progetto “Giovani in mobilitazione per scelte condivise”. L’incontro, organizzato dall’Associazione per la Mobilitazione Sociale insieme all’Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie e del Lavoro, cui aderiscono anche i comuni di Marineo, Godrano e Vicari, prevede il coinvolgimento attivo dei giovani dei comuni coinvolti. Attraverso giochi di ruolo e tecniche di lavoro di gruppo, i partecipanti condividono con i pari e con gli amministratori locali opinioni, pensieri, idee e programmi su temi di interesse politico come la disoccupazione giovanile, la povertà e l’esclusione sociale, le problematiche ambientali, l’istruzione e la formazione. L’iniziativa prevede il coinvolgimento di circa cento giovani della provincia di Palermo e vedrà il suo completamento in una conferenza finale in cui verrà redatta una “carta d’impegno”, frutto delle idee e delle proposte di giovani e amministratori locali. «L’obiettivo del progetto - dicono gli organizzatori - coincide con la costruzione di un gruppo di lavoro formato da giovani capaci di interagire e coltivare l'interesse alla vita politica del proprio comune affinché possano confrontarsi con i referenti politici e operare insieme per lo sviluppo del territorio e il benessere dei suoi abitanti». Il progetto è inserito nel Programma Gioventù in Azione ed è finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani ed è cofinanziata dalla Regione Siciliana e dall’Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie e del Lavoro.