mercoledì 27 ottobre 2010

Holyween. Voglia di Santità, nuova iniziativa della Parrocchia di Marineo


di Maria Concetta Scarpulla
Accogliendo l'iniziativa proposta dal progetto di primo annuncio Sentinelle del Mattino, un network impegnato dal 1998 a diffondere in tutta Italia innovative esperienze di evangelizzazione per i giovani...
Anche la Parrocchia di Marineo, da quest'anno, organizza "Holyween. Voglia di Santità" in contemporanea con altre città italiane (domenica 31 ottobre). Con questa iniziativa vogliamo valorizzare, proprio nella notte dei Santi, i volti della bellezza: i volti dei nostri santi! In molte città sono state organizzate marce, veglie di preghiera e adorazioni. Nella nostra Parrocchia il tutto comincerà alle ore 21 con una breve riflessione del nostro parroco, don Leoluca Pasqua, sul culto satanico di Halloween per arrivare ai volti della bellezza... Saranno presentati infatti tre santi dei nostri giorni. Per concludere con l'adorazione Eucaristica di Colui che è la fonte della Bellezza: Gesù Cristo! Durante tutta la giornata giovani evangelizzatori andranno in giro per le strade del paese per invitare altri giovani a partecipare all'iniziativa e avere la possibilità di fare il loro incontro con Gesù. Questa è solo una delle tante iniziative di evangelizzazione che la nostra Parrocchia stà mettendo in pratica: Holyween, Happy Hour, e a partire dal 3 novembre comincerà anche un'esperienza di preghiera dal titolo Dal suo punto di Vista. Tante altre proposte sono in cantiere. Il tutto, al solo fine di evangelizzare, unico scopo della Chiesa, uscire dalle quattro mura dei nostri gruppi, congregazioni, movimenti, per raggiungere i giovani lì dove vivono la loro vita e portare a loro la gioia dell'incontro con Cristo. A Marineo sono tanti ormai i giovani che, da quasi due anni, evangelizzano altri giovani, che mettono in pratica il loro battesimo, che conducono una vita normalissima, ma che una volta fatta l'esperienza di Gesù Cristo riescono a vivere in pienezza la loro quotidianità, portando la gioia che hanno dentro ad altri loro coetanei, perchè anche loro ne facciano esperienza. Vi aspettiamo in Chiesa Madre, il 31 ottobre.