domenica 22 agosto 2010

Marinesi nel mondo, annuale incontro nell'aula consiliare di Marineo


di Nuccio Benanti
MARINEO. Con il ritorno degli emigrati in paese la festa di san Ciro assume una fondamentale funzione aggregativa e di autoidentificazione della comunità.
Gli emigrati «nella festa del proprio paese verificano la persistenza della loro comunità e tornando a riviverla la riconfermano a se stessi» (Buttitta 1996). Uno degli incontri fissi del calendario festivo è il ricevimento in consiglio comunale degli emigrati presenti a Marineo. Si tratta di una seduta straordinaria dell’assemblea civica, nel corso della quale viene annualmente rinnovato il patto di amicizia tra gli amministratori della terra natia e i fratelli che vivono all’estero. In questa occasione si programmano iniziative in comune. Il ripristino della Consulta degli emigrati (con l'autorevole presenza di Franco Vitali) e un monumento nella via dei “Marinesi nel Mondo” (sponsorizzato da Cosimo Sanicola) saranno oggetto di discussione della seduta in programma per lunedì 23 alle ore 17.