martedì 8 aprile 2008

"Fucili padani e fucili siciliani". Parla come Bossi e si chiama Lombardo


“Purtroppo i fucili dei siciliani sono armati a salve. Quando potremo armarli come si deve, vedremo se e contro chi usarli”. Lo ha detto il leader del Mpa Raffaele Lombardo, rispondendo alla sua avversaria, Anna Finocchiaro, che aveva sollecitato una sua presa di posizione riguardo “i fucili padani di Bossi”. Anna Finocchiaro candidata del centrosinistra, ha parlato di «metafora infelice». Lombardo ha poi corretto il tiro: «Oggi i siciliani non hanno più bisogno di armi perché per difendere la nostra terra c’è l’autonomia, ben più efficace della polvere da sparo».
Piazza Marineo (Fonte Agi)