sabato 29 maggio 2010

Marineo, incontro tra amministratori e Consiglio comunale dei ragazzi


di Piazza Marineo
MARINEO. Si è svolto stamattina presso l’aula consiliare un consiglio comunale aperto, che ha visto la partecipazione del Consiglio dei ragazzi istituito presso la scuola media di Marineo.
Il progetto “Consiglio comunale dei ragazzi” rappresenta un’opportunità, per le nuove generazioni, di sperimentare autentiche forme di partecipazione alla vita democratica, e contribuisce all’educazione all’esercizio della cittadinanza attiva. Il presidente del consiglio Vincenzo Quartuccio ha aperto e condotto i lavori. L’assessore alle Politiche Scolastiche Anna Scarpulla ha riconosciuto nell’operato della scuola «un esempio di buona pratica nell’ambito degli interventi volti all’educazione alla legalità e ha auspicato un dialogo più stretto fra i diversi organi istituzionali comunali e scolastici, al fine di trovare soluzioni ai problemi che maggiormente interessano il mondo adolescenziale». I consiglieri comunali presenti hanno illustrato ai ragazzi ruolo e funzioni del Consiglio, della Giunta, del Sindaco e dell’Unione dei Comuni. I ragazzi si sono mostrati molto interessati e, alla fine degli interventi, in loro rappresentanza il sindaco dei ragazzi Federica Li Castri ha posto alcune domande relative alle condizioni infrastrutturali della scuola e degli impianti sportivi comunali. A rispondere è stato il sindaco Franco Ribaudo il quale, dichiarando la propria disponibilità e sensibilità alle problematiche poste, ha informato i presenti dell’avvenuto finanziamento di alcuni progetti finalizzati alla messa in sicurezza, al completamento e alla manutenzione straordinaria dei locali della scuola media; e alla sistemazione e al ripristino dei campi di pallavolo, calcetto e calcio. Il Sindaco si è anche impegnato ad «offrire tutte le risorse necessarie all’allestimento di un laboratorio scientifico e musicale all’interno della scuola».