lunedì 17 maggio 2010

Garibaldini a Marineo, per ricordare la nostra storia e l'Unità d'Italia


di Franco Ribaudo *
Voglio innanzitutto salutare e dare il benvenuto all’associazione dei Garibaldini, che ogni anno ripercorre questa tappa per ricordare la storia e la memoria.
In occasione del 150° anniversario del passaggio dei Mille, abbiamo voluto celebrare in modo diverso, con la presenza degli alunni della scuole. Voglio ringraziare la dirigente scolastica, gli alunni e gli insegnanti delle scuole elementare e media. Ringrazio anche le associazioni, le autorità militari e tutti i cittadini presenti oggi in questa piazza.Si racconta che nella battaglia di Calatafimi Garibaldi disse a Nino Bixio, nel lontano 1860: “Qui si fa l’Italia o si muore”. Si racconta anche che un anno dopo Camillo Benso conte di Cavour disse con soddisfazione: "L'Italia è fatta". Infine, Massimo D'Azeglio, protagonista anch'egli del Risorgimento italiano, scrisse: "Fatta l'Italia, ora bisogna fare gli Italiani". (continua)
* Sindaco di Marineo