giovedì 21 gennaio 2010

A Marineo non è ancora entrato in funzione lo Sportello unico


di Franco Calderone*
MARINEO. Gentile Sindaco, telefonando allo Sportello unico del Comune di Marineo, mi è stato detto che non è ancora entrato in funzione il suddetto ufficio.
Mi è stato detto di segnalarglielo tramite email, e perciò le scrivo, nella qualità di presidente del Cim, consorzio imprese marinesi. Volevo portare a sua conoscenza che, ormai da diverso tempo, gli imprenditori locali sono in attesa dell'attivazione dello Sportello unico per potere presentare i progetti relativi ai bandi del Psr.
Come certo lei saprà, è prevista la cantierabilità dell'opera per potere accedere ai finanziamenti. Alcuni bandi stanno già per scadere, e quindi i fondi ai quali si poteva accedere andranno inevitabilmente persi. Penso che in un momento così grave per l'economia, perdere finanziamenti europei non sia augurabile, perciò sarebbe opportuno che anche il Comune di Marineo attivasse quello Sportello unico di cui si parla da tempo, ma che finora non è funzionante, ciò per rendere celere l'iter che ogni pratica deve percorrere per essere cantierabile. Diversi imprenditori locali aspettano l'apertura dello Sportello per potere presentare progetti che vanno in deroga al piano regolatore comunale, e come lei certo saprà, lo Sportello unico è l'unico ufficio preposto al rilascio di tali autorizzazioni in deroga. E' pertanto urgente che lo Sportello sia attivato, per dare un maggiore servizio agli imprenditori che ad oggi sono quelli che possono investire, dando sviluppo al nostro comprensorio. Certo di un suo interessamento, Le porgo cordiali saluti.
* Presidente Cim (Consorzio imprese marinesi)