giovedì 26 febbraio 2009

Più scuro di mezzanotte. In libreria il nuovo romanzo di Salvo Sottile


E' lontana dai suoi affetti e vive insieme ad un uomo feroce, capace soltanto di uccidere, a capo di una cosca sanguinaria. Un mafioso, peraltro, latitante da oltre venti anni, al quale danno la caccia l'inflessibile e tenace giudice Elvira Salemi e il commissario Matteo di Giannantonio. Ecco perche', dopo aver subito tante privazioni ed angherie, Rosa decide di riprendersi in mano la sua vita. La sua ribellione si concretizza nell'atmosfera sospesa e misteriosa degli ambienti mafiosi, dominati dai delitti e dal malaffare. Un microcosmo di potere che cerca di inabissarsi e di nascondersi senza cambiare mai la sua vera natura.
Gia' autore del bestseller ''Maqueda'', Salvo Sottile torna a descrivere gli scenari mafiosi imprimendo al suo racconto un ritmo cinematografico rapido ed efficace. Un ritmo che gli permette di rappresentare i giochi di forza che segnano gli equilibri mafiosi in un crescendo di suspense e di azione. Sottile, soprattutto, mette in scena la ribellione di una donna fiera e coraggiosa, stanca di subire ingiustizie e di piegarsi di fronte alla legge della violenza e dell'ingiustizia.