venerdì 2 dicembre 2011

Cittadinanza e Coinres, le grandi vittorie del PDL a Marineo


di Nuccio Benanti
MARINEO. Anche la deliberazione n. 49 del 22 giugno 2011 del Consiglio Comunale riporta una nota, con la quale il Sindaco invitava l’Assemblea a valutare l’opportunità di concedere la cittadinanza onoraria al professore DeLisi.
Forse il momento non è il più adatto per discutere del conferimento della cittadinanza ad un grande uomo di cultura, già ricevuto e premiato (senza tante storie) dai Presidenti degli Stati Uniti d’America Ronald Reagan e Bill Clinton. Quella sera, infatti, in Consiglio si doveva parlare delle «Decisioni assunte dall’assemblea del Coinres nella seduta del 31 maggio 2011» e sempre (sempre lui) il consigliere Spinella Mancuso doveva mettere a segno l’ennesimo successo del PDL marinese (guarda caso 9 consiglieri favorevoli e solo 4 contrari). Stampelle del Coinres è il termine usato nei confronti di quanti con le loro determinazioni hanno dato ossigeno, rianimando il consorzio tutte le volte che non ha avuto la forza di stare in piedi da solo, pur di contrastare l’attività amministrativa del Sindaco in materia di raccolta “porta a porta”. Per chi volesse approfondire la materia si rimanda non ad una favola di Fedro, ma alla lettura dei tre documenti intitolati: Stampella n.1 (Mozione PDL del 23 febbraio 2009), Stampella n.2 (Mozione PDL del 26 aprile 2010), Stampella n.3 (Delibera di adesione alla Strategia Rifiuti Zero del 20 maggio 2011).