giovedì 9 agosto 2012

Marineo, al castello la presentazione dell'Inno di Sicilia del maestro La Rosa


di Piazza Marineo
MARINEO. Sabato 18 agosto, presso il Castello Beccadelli, nell’ambito della giornata dei “Marinesi nel mondo” sarà presentato il CD musicale “Inno di Sicilia”, composto dal maestro Giuseppe La Rosa, docente presso il Conservatorio "V. Bellini" di Palermo.
Il maestro La Rosa, seguace dei metodi d’insegnamento di Abreu, Dalcroze, Orff, ha coniugato alla sua ricca e apprezzata produzione (sue pubblicazioni con l’Eridania di Mantova) l’elaborazione di un proprio metodo eclettico – LIM, live informal music – alla cui diffusione si dedica. La sua attività di composizione comprende più di 200 titoli di vario genere (per solisti, coro e orchestra). La registrazione del CD è stata eseguita dal coro bagherese Sancte Joseph formato da 40 elementi, guidati dal maestro Mauro Visconti. L’Inno è composto di cinque parti: l’incipit verbale – «Sicilia patria mia» – si risolve in una pura e nitida esaltazione ideale dell’Isola. Spazio, tempo e passioni vengono tematizzati inoltre nei tre successivi tratti strumentali: il solenne tempo di marcia (II) rievoca la dimensione mitologica, il tempo di minuetto (III) con spirito arcadico-barocco richiama alla memoria natura e tradizioni, il ritmo di valzer (IV) esprime un’idea positiva dell’esistenza. In conclusione (V) viene ripetuta la parte corale d’apertura, che culmina con un’incalzante sequenza, manifestazione di «ardore» e di «amore» verso la «Sicilia» il cui nome viene inciso a suggello nei cuori da una polifonia terminale di varie e sovrapposte altezze vocali.