sabato 18 aprile 2009

Libertad in scena al Teatro del Baglio


Sabato 18 aprile, al Teatro del Baglio di Villafrati, la Compagnia DanzAbile presenta Libertad, da La casa di Bernarda Alba di F. Garcia Lorca,
con Federica Frazzetto, Lorena Grasso, Clara Greco, Daniela Marchesini, Stefania Previtera, Luana Toscano, Agnese Vitale, Alfio Zappalà. Musiche Giovanni Sollima e Meredith Monk, coreografia e regia Maria Grazia Finocchiaro.
“Per tutti gli otto anni di durata del lutto non entrerà in questa casa il vento della via, facciamo conto di aver murato con mattoni porte e finestre”. Così sentenzia Bernarda il giorno della morte del marito; come pietre, scaglia tali parole, che piombano con la pesantezza di enormi macigni nei petti delle figlie. È la lapidazione delle loro pulsioni interne, la condanna a sopravvivere nonostante la sepoltura delle loro anime inesperte. Pupazzi nelle mani di una madre-padrona, manovrate dalla tirannia delle sue disposizioni, sono solo marionette unite dai fili invisibili del loro stesso sangue. Sola si muove come uno spettro tra le bianche mura, l’anziana Maria Josefa vaneggiando ricordi di un lontano passato. Respiri soffocati, sospiri rassegnati, diventano ora grida interiori, che rimbombano in una casa di falsi silenzi. Tutti si muovono in un apparente equilibrio di onore e rispettabilità sociale, si spostano nell’identico percorso delle loro stanze, scandendo con i loro passi un tempo interminabile. Amore, odio, rancore, rabbia, invidia,sentimenti questi che ribolliscono nelle vene, tensioni che non possono fare a meno di fuoriuscire, esplodendo nella violenza degli sguardi e nella crudezza delle parole, che ormai esprimono una ribellione che scuote la casa, mettendone in discussione l’onorabilità. Ma le mura della casa di Bernarda, ispessite da anni di dispotismo, di repressioni, di egoismo, di parvenze e di ipocrisie, non crollano e la verità vi morirà all’interno.