giovedì 19 maggio 2011

"Annata ricca, massaru cuntenti" in scena al Teatro del Baglio Villafrati


di Teatro del Baglio

VILLAFRATI. Teatro del Baglio Villafrati presenta : “Annata ricca, massaru cuntenti” di Nino Martoglio (sabato 21 maggio, ore 21), spettacolo il cui allestimento è curato dall’Associazione culturale Prospettive Mezzoiuso.
Il testo fu scritto da Martoglio nel 1914, in italiano, nel clima della prima guerra mondiale, e ripreso poi in dialetto (e diviso in due atti) nel 1921. Tempo di vendemmia: nella notte di San Michele, la natura che viene rappresentata dalla campagna siciliana, all’interno di una masseria catanese, esplode durante la raccolta dell'uva e durante la pigiatura. È il tempo eterno dell'amore, tempo di trasgressione. L'aspetto ludico della festa scatena gli istinti più nascosti. Giovani e meno giovani rimangono coinvolti dai loro desideri. Massaru Michelangilu, maturo marito di Grazia, molto più giovane di lui e padre di Pina, un'inquieta ragazza, riesce ad allontanare Marianu, smanioso di sessualità, l'incosciente amante della moglie, ma non può impedire che quest'ultimo seduca la figlia senza farsi scoprire.