giovedì 3 settembre 2009

Marineo, il saluto del consiglio comunale ai sacerdoti trasferiti


di Piazza Marineo
Marineo. Nella seduta di mercoledì sera il consiglio comunale ha votato all'unanimità il seguente ordine del giorno.
Riceviamo e pubblichiamo:
«Alla ripresa delle normali attività dopo le vacanze estive, la comunità marinese si trova a misurarsi con due inattese novità. Le competenti autorità ecclesiastiche, infatti, hanno destinato ad altra sede sia il nostro Parroco Padre Salvatore La Sala che Padre Salvino Pulizzotto. Il venir meno dei due sacerdoti, punto di riferimento per la comunità, motiva questo Consiglio Comunale a rappresentare nella seduta odierna il vivo e profondo ringraziamento per la mirabile opera svolta in favore della cittadinanza marinese.Siamo certi che nell’esercizio delle rispettive ed autorevoli prerogative di coordinamento pastorale sia l’Arcivescovo Mons. Paolo Romeo che il Ministro Provinciale per la Sicilia Padre Angelo Busà hanno scelto per la nostra comunità presbiteri altrettanto solerti e caritatevoli. Ma non possiamo nascondere oggi una viva commozione nel porgere il saluto ai nostri due concittadini. E’ d’obbligo in questa sede ricordare alcune peculiarità che hanno caratterizzato la loro attiva e pregnante presenza nella comunità marinese. Per questo motivo ringraziamo a nome della cittadinanza Padre La Sala per l’opera di riorganizzazione della Parrocchia, con particolare attenzione al decoro del nostro stupendo Tempio; per l’instancabile lavoro svolto a supporto dell’associazionismo cattolico, soprattutto giovanile; per i frequenti richiami al rispetto delle regole di convivenza civile e la condanna delle intimidazioni mafiose nel maggio dello scorso anno. Come non ricordare in tale frangente anche l’impegno culturale della Parrocchia che grazie a conferenze e dibattiti su temi non esclusivamente ecclesiali, (si ricordino gli incontri promossi alla vigilia delle elezioni amministrative con tutti i candidati), ha offerto occasioni di confronto, dialogo ed arricchimento a tutta la cittadinanza.
Di altrettanto valore è stata la missione pastorale di Padre Pulizzotto. La sua totale disponibilità all’accoglienza ha fatto del Convento della Dayna un approdo sicuro per molti concittadini in difficoltà materiali e spirituali, qui essi hanno trovato sempre un aiuto concreto, un saggio consiglio ed un indirizzo volto alla risoluzione dei loro problemi. Come non sottolineare il suo personale impegno a sostegno di molti anziani che grazie alla sua vicinanza e presenza hanno ricevuto conforto religioso ed aiuto materiale. Nell’esercizio discreto di tali caritatevoli intenti egli è stato per la nostra comunità un fedele testimone del poverello di Assisi. Sarebbero innumerevoli gli episodi e le circostanze che oggi potrebbero essere portate a testimonianza delle loro grandi doti di umanità e sensibilità, vogliamo però solo sintetizzare queste molteplici qualità sottolineando come essi hanno svolto il loro ruolo di pastori per la gente e, soprattutto, fra la gente condividendo le gioie e le sofferenze della comunità tutta. Per queste ragioni il Consiglio Comunale all’unanimità porge un riconoscente ringraziamento a Padre La Sala e Padre Pulizzotto con l’augurio di trovare nelle comunità di destinazione nuovi stimoli e motivazioni per la propria missione pastorale. Nel contempo accogliamo con disponibilità e spirito di collaborazione i nuovi pastori scelti per la nostra comunità: Padre Leoluca Pasqua, Padre Francesco Saverio Benenati, Padre Luca Gurreri e Frate Vincenzo Falco, a cui auguriamo di eguagliare o anche superare l’opera svolta dai due nostri concittadini. Infine, nel porgere il nostro saluto a Padre La Sala e Padre Pulizzotto auguriamo a noi tutti che quello odierno più che un addio possa essere un arrivederci. Grazie a nome del popolo di Marineo».
I consiglieri comunali