mercoledì 14 marzo 2012

Marineo, per RistorArte una mostra antologica di Totò Pernice


di Nuccio Benanti
MARINEO. Nell’ambito della rassegna “RistorArte”, dal 17 marzo al 30 aprile, il ristorante museo etnoantropologico “La Sovarita” - di Salvatore Pulizzotto - espone una antologica di Totò Pernice.
Si tratta di 20 dipinti realizzati in epoche diverse e con diverse tecniche (olio su tela, acquarello…), tra Marineo e gli Stati Uniti d’America, dove l’artista si è trasferito alla fine degli anni ‘60. Sal Pernice, marinese di nascita, tiene la sua prima mostra proprio in quegli anni a Marineo, al Circolo Omnia. La sua vocazione artistica nasce nel contesto socio-culturale locale e si alimenta presto di esperienze diverse. Nel 1968 si trasferisce, infatti, nel New Jersey, dove continua a coltivare la sua grande passione, il disegno, avendo tra l’altro l’opportunità di lavorare come designer. La sua prima esposizione in America viene allestita a Garfield, in occasione del Gala della San Ciro Society del 1969. La presentazione nella brochure della presente mostra antologica è a cura di Franco Vitali, che scrive: «Sal Pernice definisce il suo talento un dono di natura». Ma è chiaro che le tonalità che pervadono molti dei suoi quadri e i tratti sapienti del pennello mostrano anche una sensibilità ed un bagaglio di cultura acquisiti nel tempo.