lunedì 28 giugno 2010

Fede e tradizione, a Marineo si festeggiano i santi Pietro e Paolo


di Ciro Realmonte
MARINEO. La Congregazione del SS. Redentore si appresta a festeggiare oggi e domani i santi Pietro e Paolo.
Stasera, alle ore 21, incontro sul tema: "Mi ami tu più di costoro?" (Gv. 21, 15-18). Domani, alle 21, solenne celebrazione, presso la chiesa di Sant’Anna. La festa è l'occasione propizia per la crescita spirituale personale e comunitaria, ogni attività deve convergere, indirizzare a questa impegnativa finalità, deve favorire, incoraggiare, sviluppare il cammino spirituale per una autentica e qualificata testimonianza. E' con questo spirito che si inseriscono le giornate di preparazione alla festività dei santi Pietro e Paolo e l'ottavario di Sant’Anna. Per la festa di San Pietro anche quest'anno verranno distribuite le "chiavi". La "chiave di San Pietro" rappresenta uno dei più antichi "cibi rituali" della tradizione marinese. Il suo "consumo rituale", se accompagnato da autentica fede e testimonianza di vita cristiana, si veste di un forte significato simbolico: la speranza di avere acquisito la chiave di accesso al regno dei cieli.