venerdì 17 giugno 2011

Incontri con l'autore, al castello di Marineo l'opera prima di Erica Li Castri


di Nino Di Sclafani

MARINEO. Domenica 19 giugno, alle ore 18, nel salone delle conferenze del Castello Beccadelli di Marineo sarà presentata l'opera prima di Erica Li Castri Un sogno tra le pareti dell'immobile, romanzo edito per i tipi della Albatros uscito nel maggio scorso.
L'iniziativa è patrocinata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Marineo nel quadro del progetto "Incontri con l'Autore" che ha permesso negli ultimi mesi a decine di scrittori di presentare le proprie opere a Marineo. Il volume sarà presentato dalla prof.ssa Daniela Falzone e dal dott. Michele De Lucia (ndr coordinerà l’incontro Nino Di Sclafani). Il romanzo ha per protagonista l'adolescente Sofia che, da un'infanzia triste e problematica segnata dalla disabilità, a seguito di una insperata guarigione, "rinasce" ad una nuova vita di normalità caratterizzata dall'alternarsi delle tipiche crisi ed esaltanti illuminazioni dell'adolescenza. Così tra amicizie perse e ritrovate, amori impossibili e fugaci, incomprensioni familiari che fanno da contrasto tra i sogni personali e le aspettative delle persone care, Sofia coronerà il sogno della sua vita trovando nella danza la realizzazione tanto desiderata e negata sino a pochi anni prima dalla disabilità. Originale la forma di scrittura che ripercorre il filo narrativo grazie alle pagine di diario della ragazza. Il foglio di carta diviene nei momenti più bui l'unico interlocutore della protagonista che affida alla scrittura una salvifica valenza liberatrice. L'approccio prevalentemente riflessivo ed autocritico svela un'indagine psicologica non usuale per l'età dell'autrice, che emerge, invece dallo stile di scrittura acerbo e confidenziale, consono allo stile letterario scelto.