sabato 26 marzo 2011

Al Castello di Marineo: Sguardi molteplici su un'Italia (dis)unita


di Piazza Marineo
MARINEO. Da stasera, dalle ore 20 alle 24 (fino al 2 aprile), viene riaperta al pubblico la mostra di arte contemporanea «Sguardi molteplici su un'Italia (dis)unita. Successi e fallimenti fra il 1861 ed oggi», curata da Irene Oliveri in collaborazione con gli artisti Mario Di Sclafani, Daniele Greco, Francesco Tagliavia, Elide Triolo.
Previsto anche un calendario di appuntamenti che trasformeranno la meravigliosa location del Castello Beccadelli di Marineo in un luogo d'incontro, d'ascolto e di scambio culturale. Le creazioni degli artisti potranno infatti essere assaporare con un tè caldo, un sottofondo musicale e proiezioni che offriranno spunti e riflessioni diversi, con l’obiettivo di riscoprire il piacere di stare insieme in un contesto dove l'arte parla al visitatore con il linguaggio contemporaneo. Come un enorme Merzbau, molteplici sguardi su un'Italia (dis)unita é un percorso attraverso suggestioni offerte dalle opere degli artisti, da oggetti sottratti alle case, immagini, stralci e articoli sparsi di libri o giornali, per suscitare una riflessione sui nostri valori identitari, su ciò che ci unisce e ciò che ci divide, sui successi e i fallimenti nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La presenza costante di una valigia, oggetto-contenitore di memorie e racconti differenti, accompagnerà il visitatore, il quale è chiamato a diventare protagonista e a tessere le fila della sua personale narrazione.