mercoledì 30 novembre 2011

Marineo, io censurato per avere meschinamente travisato i fatti


di Nuccio Benanti
MARINEO. Il consigliere comunale Spinella Mancuso (primo firmatario) ed altri consiglieri comunali con un Ordine del Giorno hanno chiesto al Sindaco di Marineo di revocarmi la delega assessoriale alla Cultura.
Il Capogruppo del PDL mi accusa di avere condotto un grave attacco istituzionale nei confronti dei consiglieri comunali, «con una meschina – così ha scritto nella nota! – travisazione dei fatti» nel corso della trasmissione televisiva di TSE “Marineo informa”. L’argomento è quello del mancato conferimento della cittadinanza onoraria all’emerito scienziato prof. Charles DeLisi, padre del Progetto Genoma Umano, la cui famiglia è originaria di Marineo. Il sig. Spinella Mancuso non ha saputo spiegare però (nella nota e nel corso di ben due sedute consiliari) quale sia stata questa «meschina travisazione». Ho già detto in consiglio comunale che ritengo, comunque, “poco elegante” il fatto che il consigliere Spinella Mancuso utilizzi con tanta leggerezza questo strumento per censurare la mia condotta, non sul piano amministrativo (che potrebbe essere contestabile), ma su quello personale e morale.