giovedì 18 novembre 2010

Festa di S. Elisabetta d'Ungheria, distribuiti i pani benedetti


di Piazza Marineo
MARINEO. I frati francescani hanno festeggiato sant'Elisabetta d'Ungheria, Patrona dell'Ofs.
A conclusione della celebrazione liturgica sono stati distribuiti ai fedeli i pani benedetti, simbolo dell'opera caritatevole della santa. Figlia di Andrea re d'Ungheria, Elisabetta ebbe una vita intensa e breve. Alla morte del marito, fece edificare a proprie spese un ospedale, riducendosi in povertà. Iscrittasi al terz'ordine francescano, offrì tutta se stessa agli ultimi, visitando gli ammalati due volte al giorno, facendosi mendicante e attribuendosi sempre le mansioni più umili. La sua scelta di povertà scatenò la rabbia dei cognati che arrivarono a privarla dei figli. Morì a Marburgo, in Germania il 17 novembre 1231. È stata canonizzata da papa Gregorio IX nel 1235.