giovedì 13 settembre 2012

Marineo, due false impiegate Inps truffano un'anziana pensionata


di Piazza Marineo
MARINEO. Torna l’allarme truffe nei confronti degli anziani di Marineo: intensificati i controlli da parte dei carabinieri.
L’ultimo episodio, in ordine di tempo, è quello che si è verificato nei giorni scorsi in pieno centro storico: sono stati sottratti ad una anziana signora tutti i soldi della pensione, che teneva nascosti in casa. Due false impiegate dell’Inps, con modi affabili, hanno spiegato alla vittima di voler vedere i libretti per risolvere un problema nell’erogazione della pensione. Ovviamente, dopo il controllo, tutto il denaro si è volatilizzato, mentre l’anziana si è ritrovata in uno strano stato confusionale. I carabinieri sono alla ricerca degli autori di questi raggiri, che si sono verificati anche in altri paesi del circondario. Anche il comando dei vigili urbani è stato allertato dal sindaco di Marineo, Francesco Ribaudo: «L’appello che lanciamo – dice – è quello di non aprire mai la porta a sconosciuti e se qualcuno si qualificasse come impiegato dell’Inps, Telecom, Enel o Comune, per entrare in casa, non esitate a telefonare ai carabinieri».